Decumano Maximo a Rieti

Il 13 e il 14 aprile in proiezione al Cinema Multisala Moderno di Rieti il docu-film di Alessio Consorte

Arriva a Rieti il fim documentario Decumano Maximo del regista Alessio Consorte che racconta la guerra sociale combattuta in Abruzzo tra italici e romani nel 91 a.C, prodotto da CF Studio, Fondazione Pescarabruzzo e dal regista stesso.

Decumano Maximo è un innovativo documentario storico che narra il viaggio del regista nel percorso dell’antica via Valeria, segnato dalle cruente fasi della Guerra sociale dal 91 all’88 a.C, epico conflitto che oppose le città italiche dei Marsi, dei Sanniti e di altri popoli contro Roma.

Il regista ci porta sui reali campi di battaglia che furono teatro dei sanguinosi scontri fra gli alleati italici e la Repubblica romana, offrendo allo spettatore una visione inedita del panorama storico e naturalistico abruzzese. Particolare attenzione viene rivolta anche al Guerriero di Capestrano: il film rivela, infatti, alcuni particolari inediti. Un modo per scoprire la storia di terre a noi molto vicine con un linguaggio moderno e fruibile.

Numerose le testimonianze di ricercatori non ufficiali che il regista ha accuratamente voluto documentare verificando sul campo le informazioni e i resoconti anche di scavi e ritrovamenti clandestini.

Il film dossier di Alessio Consorte sarà in proiezione al Multisala Moderno di Rieti il 13 e 14 aprile 2022 dalle 17,00 alle 19,00.

Il trailer ufficiale del docu-film

Le vie della Transumanza 2021

Il Coordinamento Amatrice Transumanza presenta il sito internet e fa il punto sulle iniziative realizzate

Sabato 11 settembre, alle ore 10, presso la Casa della Montagna di Amatrice, sarà presentato: “Lo Stazzo di Gorzano“, progetto di recupero dei muretti a secco, a cura dell’Associazione Laga Insieme Onlus, con momento musicale nel corso della mattinata.
A seguire, alle ore 11,30 si svolgerà l’incontro con gli autori del libro “Amatrice in cartolina” Luigi Zaccheo e Luigi Sarallo; ad ogni partecipante sarà donata una copia del volume che racconta Amatrice e molte delle sue Ville per immagini, così come si presentavano nel corso del Novecento. Una sezione del volume è dedicata alla Transumanza.
Alle ore 15, presso la frazione Cornillo Nuovo di Amatrice, si svolgerà l’inaugurazione dell’Antica Fonte con ciaramelle e suoni della tradizione.

Domenica 12 settembre, sempre presso la Casa della Montagna di Amatrice, sarà presentato il sito www.amatricetransumanza.it
A seguire, alle ore 11,30 si svolgerà l’illustrazione dei progetti realizzati dal Coordinamento e di quelli in via di realizzazione.

Amatrice a cavallo

Fiera mercato di 3 giorni con spettacoli equestri e gastronomia locale

Il prossimo fine settimana, da venerdì 10 a domenica 12 settembre, si svolgerà nella località di Torrita (RI) la prima edizione della fiera mercato “Amatrice a cavallo”. Tre giorni dedicati interamente ai cavalli con sfilate di carri e carrozze, bancarelle, valutazioni ufficiali CAITPR e ANACAITPR e spettacoli equestri di vario genere. Una manifestazione che prevede anche la presenza di numerosi stand con prodotti tipici della gastronomia locale, butteri, show caratteristici e giri di carrozze per grandi e piccini.

In programma la sera spettacoli musicali con organetto, saltarello e musica country. E’ prevista anche la degustazione degli spaghetti all’amatriciana. L’ingresso alla manifestazione è gratuito e sarà consentito nel rispetto delle normative anti Covid.

Per info sul programma completo: www.amatriceacavallo.it

Sicurezza in ambiente montano

La cultura della sicurezza in ambiente montano, un convegno sulla sicurezza in montagna organizzato dalla FIE Lazio in collaborazione con il CAI – Gruppo Regionale LAZIO, il CAI – Sezione di Amatrice e il CAI – Commissione Medica Regionale Lazio, che si svolgerà ad Amatrice il 2 Ottobre prossimo.

LEGGI EVENTO

Ciclo di seminari

Il corso di laurea in Scienze della Montagna (Dipartimento DAFNE, Università degli Studi della Tuscia) promuove un ciclo di seminari dedicati all’energia solare, realizzati in collaborazione con la Sabina Universitas di Rieti e il GSES (Gruppo per la Storia dell’Energia Solare). Il primo incontro dal titolo “Uso dell’energia solare sulla Terra – Dall’età solare empirica all’età solare moderna” vedrà come relatore Cesare Silvi, presidente e fondatore del GSES. Silvi ci accompagnerà in un viaggio nella storia dell’energia solare e delle sue applicazioni. Il tema del seminario sarà introdotto da una ricognizione sul linguaggio utilizzato quando si parla di energia e di energia solare in particolare. Le fonti di energia disponibili sulla Terra saranno confrontate sui piani quantitativo e qualitativo anche con riferimento a sistemi e tecnologie per convertirle in forme di energia e in materiali tra i più conosciuti utilizzati nelle attività di vita e di lavoro.
Particolare attenzione verrà posta su storia, arte e cultura dell’energia solare, nella convinzione che la maggiore sfida per un uso diffuso di tale fonte nelle società tecnologicamente avanzate, con forti consumi energetici da fonti fossili e fissili, sia soprattutto una sfida di carattere culturale