INAUGURAZIONE MOSTRA SPETTACOLO A PALAZZO MAOLI PETRELLA SALTO (RI)

Giovedì 30 maggio alle ore 17.00 sarà inaugurata ed aperta al pubblico la mostra dal titolo Una nuova stagione per l’Appennino centrale sulle orme dei viaggiatori europei dell’ottocento – Un territorio tra memoria e futuro
Sette sono le sezioni della mostra. 3 dedicate ai viaggiatori – scrittori, storici, disegnatori, pittori, archeologi, antiquari, fotografi – che visitarono l’Appennino tra l’Ottocento e l’inizio del Novecento e hanno lasciato suggestive rappresentazioni di monumenti, paesaggi e momenti di vita. Tra le fotografie saranno esposte 23 immagini del concorso fotografico internazionale E1R1 Photo Award lanciato nel 2017 dalla European Ramblers Association con lo scopo di far conoscere i due più lunghi itinerari escursionisti europei, il Sentiero Europeo E1 e la pista ciclabile R1.
Altre 3 sezioni sono dedicate alle grandi opere: il prosciugamento del lago del Fucino, l’allagamento delle valli del Turano e del Salto con la costruzione delle relative dighe, il progetto della Ferrovia Rieti Avezzano dell’ing. e On. Venceslao Amici. La settima sezione è dedicata al tratto appenninico del Sentiero Europeo E1.
Nella mostra sono esposti decine di poster con filmati e canti della tradizione. All’inaugurazione interverrà il presidente della comunità montana Salto Cicolano e Sindaco di Petrella Salto, Gaetano Micaloni. Interverranno inoltre Antonio Bini, autore di ricerche e iniziative volte alla riscoperta e valorizzazione della scuola dei pittori impressionisti scandinavi fondata nell’Ottocento a Civita D’Antino, Flavia De Sanctis, Presidente dell’Associazione Antiqua e responsabile dell’AIA dei musei di Avezzano, Cesare Silvi, Presidente dell’Organizzazione di Volontariato valledelsalto.it e curatore con Rodolfo Pagano dei Quaderni di valledelsalto.it, Giuseppe Virzì, principale autore del tracciato del Sentiero Europeo E1 della Valle del Salto e accompagnatore escursionistico Nazionale della Federazione Italiana Escursionismo