Il tratto da inaugurare attraversa territori di straordinari patrimoni culturali e naturali, ricchi di tanti piccoli tasselli che messi uno accanto all’altro rendono l’itinerario appenninico dell’E1 di grande interesse. Questo è il motivo che ha portato il Festival a proporre che l’inaugurazione dovesse essere “sparpagliata” o “diffusa” in più centri di riferimento come Cittaducale, Petrella Salto, Fiamignano, S. Elpidio, Corvaro, Alba Fucens, Tagliacozzo, Scurcola Marsicana e nei loro dintorni non necessariamente vicini. Tutto questo per coinvolgere nell’evento soprattutto la gente che vive lungo l’itinerario dell’E1 o nelle sue vicinanze nonché su altri cammini e sentieri che lo incrociano.

Pertanto come sono “sparpagliati” i luoghi di interesse culturale e ambientale, i luoghi dove dormire e mangiare, i luoghi dove si svolgerà una serie di eventi inaugurali volti a scoprire e far scoprire i nostri territori, anche l’inaugurazione del tratto dell’E1 di fine maggio inizio giugno sarà “Sparpagliata”. Per gli escursionisti e i turisti, in visita per la prima volta nell’Appennino, si tratta quindi di informarsi dove gli organizzatori hanno cercato di fornire più informazioni possibili per consentire ad ognuno di programmare il proprio soggiorno insieme alle proprie escursioni