Sentieri, luglio 2019

E’ stato pubblicato ieri il numero di luglio della rivista SENTIERI, notiziario on line dei segnasentieri europei edito dal sito SENTiERi EUROPEi, con un’edizione speciale dedicata interamente all’inaugurazione del tratto appenninico dell’E1 che va da Forca Canapine (Lazio Nord) a Camporotondo (Abruzzo Sud) per una lunghezza totale di circa 300 km, svolta tra la fine di maggio e i primi di giugno scorsi. L’estratto descrive in maniera dettagliata il resoconto delle escuraioni e degli eventi inaugurali che hanno caratterizzato la presentazione del tratto appenninico del Sentiero europeo E1

 

L’inaugurazione

 

Il tratto da inaugurare attraversa territori di straordinari patrimoni culturali e naturali, ricchi di tanti piccoli tasselli che messi uno accanto all’altro rendono l’itinerario appenninico dell’E1 di grande interesse. Questo è il motivo che ha portato il Festival a proporre che l’inaugurazione dovesse essere “sparpagliata” o “diffusa” in più centri di riferimento come Cittaducale, Petrella Salto, Fiamignano, S. Elpidio, Corvaro, Alba Fucens, Tagliacozzo, Scurcola Marsicana e nei loro dintorni non necessariamente vicini. Tutto questo per coinvolgere nell’evento soprattutto la gente che vive lungo l’itinerario dell’E1 o nelle sue vicinanze nonché su altri cammini e sentieri che lo incrociano.

Pertanto come sono “sparpagliati” i luoghi di interesse culturale e ambientale, i luoghi dove dormire e mangiare, i luoghi dove si svolgerà una serie di eventi inaugurali volti a scoprire e far scoprire i nostri territori, anche l’inaugurazione del tratto dell’E1 di fine maggio inizio giugno sarà “Sparpagliata”. Per gli escursionisti e i turisti, in visita per la prima volta nell’Appennino, si tratta quindi di informarsi dove gli organizzatori hanno cercato di fornire più informazioni possibili per consentire ad ognuno di programmare il proprio soggiorno insieme alle proprie escursioni

Le Escursioni

In occasione dell’inaugurazione del tratto appenninico del Sentiero Europeo E1 le escursioni si svolgono su un itinerario continuo che da Forca Canapine nel nord del Lazio raggiunge Campo Rotondo nel sud dell’Abruzzo, per un percorso totale di circa 300 km.

Nel sito è possibile consultare e scaricare i tracciati .gpx e kmz relativi sia all’itinerario principale dell’E1 che ai percorsi che si dipartono e si ricongiungono all’E1 ad anello

Alloggi e Ristori

L’offerta di alberghi, b&b, ostelli, hotel e rifugi è vasta e presente lungo tutto l’itinerario dell’E1 da inaugurare, tuttavia con una densità a volte bassa. Nel sito sono indicate, per i centri oggetto di una tappa durante l’inaugurazione, le principali strutture ricettive con i relativi contatti e modalità per raggiungerle.

Stesso discorso per i luoghi dove è possibile fare una pausa per ristorarsi con cibi e bevande come bar, ristoranti, pizzerie, trattorie anch’essi presenti lungo tutto l’itinerario dell’E1 da inaugurare, fortunatamente con una densità leggermente superiore a quella degli alloggi nei quali hanno a volte sede. Nel sito sono elencati alcuni dei luoghi presenti non solo nei centri oggetto di tappe escursionistiche ma anche lungo le strade non lontane da cammini e sentieri percorsi a piedi, in bici, a cavallo